Il Rugby per combattere il bullismo, Camp Estivo a Sant’Elia a Pianisi

rugby campobasso

Martedì 27 giugno, a Sant’Elia a Pianisi, è partito lo stage estivo organizzato dall’Istituto Comprensivo di Sant’Elia a Pianisi in collaborazione con l’Asd Hammers Rugby Campobasso  che proseguirà fino al 14 luglio.

L’Istituto Comprensivo di Sant’Elia a Pianisi, tra le attività  dei tour territoriali di sensibilizzazione sul bullismo e cyber bullismo, nell’ambito del progetto scolastico “Bulli tra reale e virtuale: il ruolo dei pari come elemento di trasformazione”, ha accolto anche la proposta della società sportiva campobassana di inserire il rugby, ritenendolo uno strumento di pedagogia sociale particolarmente efficace per stimolare l’avviamento allo sport dei ragazzi in età evolutiva, attraverso la creazione di un percorso aggregativo e sportivo in grado di far aumentare le loro capacità motorie.

Infatti, questa disciplina sportiva notoriamente aiuta a contrastare il bullismo, sviluppando il senso di comunità e la creazione di relazioni positive grazie al reciproco rispetto tra i partecipanti, facendo crescere in loro gli stimoli al movimento, alla socializzazione, all’integrazione e alla cooperazione, consentendo a tutti di contribuire con le proprie capacità al raggiungimento dell’obiettivo comune.

Il progetto estivo è indirizzato agli allievi delle classi quinte della scuola primaria di primo grado e agli allievi delle classi prime e seconde della scuola secondaria di primo grado dell’intero Istituto Comprensivo di Sant’Elia a Pianisi che comprende anche Gambatesa, Pietracatella e Tufara.

Il Camp degli Hammers è solo il punto di partenza di un programma che la società rossoblù del capoluogo sta proponendo con l’intento poi, nell’arco del prossimo triennio, di dare continuità all’iniziativa finalizzata, tra le altre cose, alla costituzione di una squadra di rugby dell’Istituto.

Tanto l’entusiasmo mostrato dai giovani atleti alla prima esperienza con questo sport e con le sue regole morali nell’appuntamento sul campo di Sant’Elia a Pianisi; tanto anche il divertimento in due ore e mezza di gioco guidato dai tecnici degli Hammers e animato dalla voglia di condividere le proprie scoperte da parte dei ragazzi.

L’attività in campo che si svolgerà per un complessivo di sei incontri mattutini, dalle 10 alle 12.30, nei mesi di giugno e luglio, si suddivide in due fasi. Una prima fase sul campetto messo a disposizione dell’Amministrazione Comunale di Sant’Elia a Pianisi, nei giorni 27, 29 giugno e 4 luglio, e una seconda sul campetto messo a disposizione dell’Amministrazione Comunale di Tufara, nei giorni 6, 11 e 14 luglio.

Per tutti gli alunni coinvolti nel progetto sono stati messi a disposizione anche i pulmini scolastici per il trasporto dal proprio paese ai campi di allenamento, grazie alla disponibilità e alla collaborazione determinate con i comuni di Sant’Elia a Pianisi, Gambatesa e Tufara.