“Spazio gioco”, parte domani il progetto a San Polo Matese

29
gioco

Parte domani, 1 dicembre 2017, lo “Spazio Gioco” a San Polo Matese, un progetto della Regione Molise che coinvolgerà per la prima volta i bambini del comune e dell’hinterland matesino e sarà gestito dalla società “Alba“.

L’amministrazione comunale, in riferimento alla D.G.R. n.15 del 20.01.2017 che ha approvato l’Avviso Pubblico di chiamata a progetto per i comuni molisani – Azione 3 – Risorse FSC 2007/2013 di cui alla Delibera CIPE n. 79/2012, ha aderito al progetto, convinta della necessità di implementare servizi socio-educativi alla prima infanzia, quali occasioni di sviluppo psico-fisico, cognitivo-motorio, affettivo e sociale. Ciò per andare incontro alle esigenze di tanti genitori che lavorano, in modo da agevolare la conciliazione tra vita lavorativa e familiare.

Il sindaco di San Polo, Armandino D’’Egidio, unitamente alla sua amministrazione, ha ritenuto opportuno partecipare al Bando Regionale per offrire un servizio, per la prima infanzia, rivolto ai bambini di età compresa tra i 18 ed i 36 mesi.

“É da sempre intenzione del comune rafforzare i servizi sociali per l’intera comunità. Con questo progetto, – dichiara D’Egidio, il primo cittadino di San Polo – considerata l’assenza di servizi innovativi e integrativi per la prima infanzia nell’ambito del territorio comunale e dintorni, vogliamo offrire un ulteriore strumento per dare risposte alle mamme lavoratrici.”

Un particolare ringraziamento va alla direttrice della società “Alba”, Antonella Esposito – conclude il sindaco – che curerà con il suo staff  il progetto messo in campo.”

Inaugurazione alla presenza del sindaco di San Polo Matese, Armandino D’Egidio, l’arcivescovo di Campobasso-Bojano, mons. Giancarlo Bregantini e la direttrice della società “Alba”, Antonella Esposito.