Termoli, Il mondo a colori. I ragazzi del centro imparano a difendere la salute

460
il mondo a colori prevenzione

L’educazione ai sani comportamenti per prevenire malattie gravi come il tumore sbarca domani al Centro Socio Educativo “Il mondo a colori” di Termoli. I ragazzi incontreranno infatti la dottoressa Franchella, responsabile del Centro di didattica multimediale per la promozione della salute e la prevenzione oncologicaLuoghi di prevenzione Molise” che si trova al Vietri di Larino e che viene gestito dalla LILT in collaborazione con la Regione e l’ASREM. Insieme alla dottoressa saranno con i ragazzi due collaboratrici, Pierangela e Marina, e gli operatori della Cooperativa Sirio che gestisce il centro.

Il centro  di prevenzione di Larino è aperto a tutti, dalle scuole agli operatori sanitari, dalle imprese ai cittadini. Qui vengono proposti laboratori, tecniche motivazionali interattive per supportare corretti stili di vita e cambiare quelli a rischio, il tutto orientato alla prevenzione oncologica. I temi trattati sono fumo, alcol, alimentazione, attività fisica e benessere, affrontati con diversi linguaggi: narrativo, scientifico, esperienziale, musicale, corporeo, espressivo e ludico.

Ma questa volta la montagna andrà da Maometto: saranno i laboratori a raggiungere i ragazzi di “In mondo a colori” per parlare di prevenzione del tabagismo come effetto di una società che spinge i più giovani ad iniziare a fumare e di tutti i rischi del fumo passivo. Per i più grandi è previsto un gioco di ruolo attraverso il quale si cercherà di sviluppare capacità assertive e scelte consapevoli mentre ai più piccoli verrà proposta un’attività espressiva.

Una bella esperienza formativa e di scambio col territorio perché non si perda mai di vista la rete degli interventi messi in campo e perché soprattutto i più piccoli vengano seguiti in ogni aspetto del loro sviluppo da esperti e professionisti diversi che camminano in sintonia.