CAMPOBASSO, COMUNE SPERIMENTA L’AMMINISTRAZIONE CONDIVISA

113
Comune di Campobasso

Una collaborazione finalizzata a recuperare degli spazi in disuso e creare un presidio sul territorio al fine di stimolare l’accrescimento del senso civico dei cittadini e offrire loro maggiori servizi. Nasce con questi intenti il progetto sperimentale di collaborazione tra il Comune di Campobasso e l’associazione di terzo settore Moli G.A.V., Guardie Ambientali Volontarie del Molise, siglata attraverso l’adozione di un protocollo di intesa tra le parti recepito con delibera di Giunta Comunale.
L’area interessata dall’accordo é in particolare quella di Sant’Antonio Abate, anche se il servizio offerto dall’associazione si estenderà anche ad altre aree della città, specialmente nelle zone dove sono localizzati parchi ed aree verdi. L’accordo tra comune e associazione prevede la concessione a quest’ultima di alcuni spazi dell’ex scuola sita nel quartiere Sant’Antonio, che verranno usati come base per il coordinamento delle attività. Le azioni previste dal protocollo d’intesa riguardano nello specifico: vigilanza sul rispetto delle regole legate al decoro urbano (corretta gestione dei rifiuti, tutela del patrimonio verde ed immobiliare del quartiere); vigilanza sulla corretta conduzione degli animali e sulla raccolta delle deiezioni canine; azioni di sensibilizzazione sul rispetto delle regole della strada (parcheggi e soste nelle aree adibite a parcheggio, con particolare attenzione alle soste per disabili ed alle rampe per disabili ed alle strisce pedonali); ricorso alle cosiddette “multe morali” (senza escludere l’intervento del personale di polizia municipale, per l’irrogazione della sanzione).
Lo scopo di questo progetto è dar vita ad una sorta di “amministrazione condivisa”, per infondere nei cittadini il senso di responsabilità rispetto al buon andamento e al corretto mantenimento di servizi e spazi cittadini. Ciascuno infatti può dare un contributo alle buone pratiche, agendo in prima persona nel rispetto del senso civico e delle regole.
Tutti i dettagli qui