PREMIO PIETRO FASOLINO, IN GARA 32 ARTICOLI

152

Sittin volley, triathlon, arti marziali miste, basket, somatic movemente, nuoto, badminton, atletica leggera, danza, pallavolo, tree climbing, ginnastica ritmica, ciclismo, judo, rugby, motociclismo, scacchi, bocce, torball, danza sportiva. Sono questi gli argomenti sviluppati nei 32 elaborati che concorreranno nelle quattro sezioni della terza edizione del concorso giornalistico sportivo “Premio Pietro Fasolino”. Anche quest’anno la sezione che ha visto il maggior numero di iscritti è stata la categoria Over con ben 13 contendenti, seguita a ruota dalla sezione scuola media con 11 alunni in concorso. Tre quelli relativi alla scuola elementare e due quelli della scuola superiore. In totale 29 partecipanti, dato che conferma il trend positivo che sin dalla prima edizione vede in costante aumento gli iscritti al concorso anno dopo anno. Attualmente la Giuria tecnica sta valutando ogni singolo articolo e, dopo un’attenta analisi, si redigerà la classifica finale categoria per categoria per assegnare i titoli ai vincitori. Anche quest’anno in palio ci sarà la possibilità, per i migliori, di prendere parte ad una visita formativa presso alcune redazioni giornalistiche locali, tv, radio, quotidiani, web tv, siti internet con le quali si è stabilito un protocollo d’intesa. Diverse, comunque le novità dell’edizione targata 2014. A tutti i concorrenti, infatti, sarà data la possibilità di partecipare in prima persona ad uno o più allenamenti ospiti di diverse società sportive molisane che hanno aderito di buon grado alla promozione culturale che è insita nel concorso stesso. Durante la cerimonia di premiazione, che molto probabilmente sarà effettuata tra la fine del mese di marzo e gli inizi del mese di aprile, saranno consegnati anche due menzioni d’onore a due atleti molisani, di due discipline differenti, di caratura mondiale che hanno difeso e difendono il buon nome dello sport locale al di fuori dei confini italiani. Altra grande sorpresa che sarà svelata solo il giorno della premiazione è un video messaggio che una grande atleta italiana sta registrando in questi giorni e che ha voluto personalmente e con grande empatia voluto indirizzare a tutti coloro che hanno partecipato al “Premio Pietro Fasolino”. La macchina organizzativa, dunque, è entrata a pieno regime per programmare al meglio la cerimonia di premiazione finale che sarà a tutti gli effetti una vera e propria festa dello sport molisano.