K19, DALL’ABRUZZO L’AUTO DEL FUTURO

168
K19, DALL’ABRUZZO L’AUTO DEL FUTURO

Si chiama K19 e nasce dall’idea di un ingegnere abruzzese di 28 anni, Davide Patella, il quale ha ideato un meccanismo in grado di ridurre le emissioni di CO2 e i consumi eccessivi di combustibile fossile.
Il sistema, spiega Patella, è adatto per l’alimentazione di tutti i mezzi a motore ed è in grado di ottimizzare il più possibile consumi ed emissioni dei gas di scarico.
Un’ulteriore punto a favore dell’innovativo congegno è che si tratta di un sistema sicuro al 100%, infatti il rischio di esplosione e di incendi è uguale a zero, questo perché l’additivo utilizzato è dell’acqua.

Per saperne di più