PIANO GARANZIA GIOVANI. PARTONO MILLE TIROCINI

180

Nella seduta del 3 aprile 2015 la Giunta Regionale del Molise ha adottato due delibere, rispettivamente per 1.050.000 euro e per 2.496.000 euro, a valere sul Piano Garanzia Giovani, con cui si potranno avviare mille tirocini. Il primo provvedimento approva la Convenzione con l’Università del Molise a cui vengono demandate attività di accoglienza, orientamento e tirocini per il target dei giovani laureati con un accompagnamento mirato verso esperienze professionali in linea con i titoli di studi acquisiti. Con questa misura si consolida l’attività intrapresa da tempo dall’Ateneo di sostenere i giovani in possesso di laurea triennale o magistrale, in percorsi professionali, esperienze formative e costituzione di società o di start up. Il coinvolgimento dell’Università per il target dei laureati offrirà alla platea dei disoccupati ( NEET ) del Molise un’opportunità in più e mirerà ad agevolare ogni occasione di valorizzazione di competenze medio-alte sul territorio regionale. Col secondo provvedimento adottato vengono stanziati 2.496.000 euro che consentiranno a n.780 giovani NEET tra i 16 ed i 29 anni di accedere ad un tirocinio retribuito della durata di sei mesi, avvicinando in tal modo i disoccupati alle aziende e sostenendo il loro ingresso nel mercato del lavoro. Questa misura anticipata il 31 marzo scorso al seminario sul Jobs Act dei Consulenti del lavoro del Molise potrà agevolare le imprese ad incrementare la propria attività verificando nel corso dei sei mesi di tirocinio se si determinano le condizioni per trasformare quel rapporto di lavoro in un contratto a tutele crescenti. Contestualmente i giovani avranno la possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro, fare esperienza e stabilire relazioni da utilizzare per le proprie prospettive future. Oltre a questi primi provvedimenti sono in fase avanzata di elaborazione i bandi per l’autoimpiego, quello per la formazione e un nuovo avviso di 1,9 milioni di euro sul bonus assunzionale che avrà una riserva di 400 mila euro per i disoccupati del Piano Garanzia Giovani. Se si aggiungono i 277 giovani assunti per 12 mesi nel Servizio Civile ed i 159 assunti al 31.12.2014 col bando sul bonus, si coglie una positiva inversione di tendenza che merita di essere consolidata e sostenuta.