Scuola, indicazioni dal Miur per scegliere i docenti

È tra le novità previste dalla Buona Scuola, quella per cui gli istituti scolastici dovranno individuare gli insegnanti che andranno a ricoprire i posti vacanti.

756
BUONA SCUOLA, PRESTO IL BANDO PER VIA CRISPI

Un sistema per mettere al centro le competenze e le esperienze dei docenti quello introdotto dalla riforma della scuola voluta dal governo Renzi, per cui gli insegnanti saranno scelti direttamente dalle scuole, non più su base di anzianità e punteggi maturati, nel corso degli anni, ma in base alla più efficace rispondenza tra le caratteristiche dei docenti e il progetto formativo da portare avanti.
Sul sito del Miur sono quindi state definite le indicazioni operative che le scuole dovranno seguire in questa fase di “scelta”. Tale selezione avverrà per fasi: la prima gestita dai dirigenti scolastici, che dovranno pubblicare degli avvisi relativi ai posti disponibili, la seconda fase sarà, invece, gestita dagli Uffici Scolastici Regionali, che provvederanno a collocare i docenti rimasti senza una sede.
Come riportato dal Quotidiano della P.A., i docenti potranno caricare il loro curriculum sul sistema del Miur dal 29 luglio al 4 agosto per la scuola dell’ infanzia e primaria, dal 6 al 9 agosto per la secondaria di primo grado, dal 16 al 19 agosto per la secondaria di secondo grado. Avranno a disposizione un modello predefinito.