Corte dei Conti, via alle domande per i tirocini retribuiti

europa bandiera

Nuove interessanti opportunità di formazione e lavoro presso la Corte dei Conti Europea. Sono aperte le iscrizioni per svolgere stage formativi presso l’ente dell’Unione Europea, i tirocini possono essere remunerati, con retribuzione mensile di 1350 Euro, o non retribuiti. Per candidarsi alla prossima sessione dei tirocini Corte dei Conti c’è tempo fino al 31 maggio.

La Corte dei Conti Europea è l’istituzione dell’Unione Europea preposta all’esame dei conti di tutte le entrate e le uscite dell’UE. L’ente, che ha sede a Lussemburgo, ha infatti il compito di accertare la sana gestione finanziaria delle spese dell’Unione, verificandone la legittimità e la regolarità. Possono partecipare agli stage della Corte dei Conti Europea i candidati che possiedono i seguenti requisiti:

  • cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, salvo che in caso di eventuali deroghe;
  • laurea almeno triennale o aver completato almeno quattro semestri di studi universitari in uno dei campi di interesse per la Corte;
  • conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea e buona conoscenza di almeno un’altra lingua UE;
  • non aver già beneficiato di un tirocinio presso qualsiasi istituzione o organo dell’Unione Europea;
  • assenza di condanne o sentenze di colpevolezza per qualsiasi reato;
  • idoneità fisica.

Le domande potranno essere effettuate entro il 31 maggio 2020. Durante la procedura di candidatura occorre specificare le preferenze in merito al campo di indagine del tirocinio e alla tipologia di stage (retribuito/non retribuito) di interesse. Dato l’elevato numero di domande di tirocinio che pervengono ogni anno, la Corte dei Conti Europea provvede a contattare solo i candidati selezionati.