Lavorare all’Epso, posizioni aperte

europa bandiera

Si ricerca personale per lavorare presso le istituzioni dell’Unione Europea. Sono stati pubblicati nuovi bandi per la copertura di vari posti di lavoro in Belgio, Lussemburgo, Italia e altri Paesi. Si ricercano anche giovani da inserire in stage.

In questo periodo, ad esempio, è possibile partecipare a nuovi bandi Epso per assunzioni e tirocini presso la Corte di giustizia dell’Unione europea, il Centro di traduzione degli organismi dell’Unione europea (CDT) e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). E, ancora, presso l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo (EASO), l’Agenzia europea per la gestione operativa dei sistemi IT su larga scala nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia (EU LISA), l’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE), l’Agenzia del GNSS europeo (GSA), Agenzia europea dei diritti fondamentali (FRA), Agenzia esecutiva del Consiglio europeo della ricerca (ERCEA).

Le opportunità di lavoro nell’Unione Europea sono rivolte, per lo più, a laureati e diplomati, con esperienza variabile in base ai profili professionali. Nella maggior parte dei casi ai candidati si richiede l’ottima conoscenza di almeno una delle lingue ufficiali dell’UE, tra cui rientra anche l’Italiano, e la conoscenza soddisfacente di almeno una seconda lingua tra le stesse, diversa dalla prima. Per quest’ultima le lingue più richieste sono, generalmente, Francese, Inglese, Spagnolo e Tedesco, ma può essere richiesta la conoscenza anche di altre lingue straniere. Per qualsiasi informazione consultare il sito.