Reddito di Emergenza. Ecco a chi spetta e come fare la domanda

È da oggi attivo il servizio per presentare le domande di Reddito di Emergenza, la misura di sostegno al reddito istituita dall’articolo 82 del decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020, Dl rilancio. Le domande dovranno essere presentate all’Inps in modalità telematica entro il 30 giugno 2020, autenticandosi con PIN, SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica.

A breve sarà disponibile la circolare esplicativa, con le indicazioni dettagliate relative alla disciplina della misura.

Il Rem, come indicato dall’articolo 82 del decreto rilancio, è riconosciuto ai nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza in Italia, verificata con riferimento al componente richiedente il beneficio;
  • un valore del patrimonio mobiliare familiare con riferimento all’anno 2019 inferiore a una soglia di euro 10.000, accresciuta di euro 5.000 per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di euro 20.000;
  • un valore dell’ISEE inferiore ad euro 15.000.

La quota Rem va da 400 a 800 euro.