La poesia protagonista a Lucito, nasce il Premio Nazionale “Majje Dde Le Defenze”

123
campanile

E’ nata su iniziativa del dottor Vincenzo Galluzzi, medico campano particolarmente affezionato a Lucito e pluripremiato poeta e scrittore, l’idea del Premio Nazionale di Poesia “Majje Dde le Defenze” che vedrà la sua prima edizione con il nuovo anno alle porte. Con il patrocinio del Comune di Lucito e delle associazioni che animano il tessuto culturale del paese, Altair, Pro Loco e Società Agricola e Operaia, il concorso vuole essere uno strumento di valorizzazione della poesia, del suo linguaggio e del potere evocativo che i versi hanno da sempre sul lettore, che attraverso la poesia, più che con altre forme di comunicazione, ha la capacità di co-costruire significati e di descrivere in modo originale e anche personale la propria visione del mondo.

Il Premio Nazionale di Poesia “Majje Dde le Defenze”, che nel titolo omaggia una delle tradizioni popolari più tipiche e identitarie della cultura lucitese, ovvero il rito del maggio, è aperto a tutti gli appassionati e autori di opere edite e inedite. Due le sezioni previste: poesia in lingua italiana e in vernacolo. Il tema è libero. A giudicare le opere saranno rappresentanti del mondo culturale, sociale e istituzionale.

Nel regolamento del premio sono contenute tutte le indicazioni circa le modalità di partecipazione, le caratteristiche degli elbatorati, tempi di consegna e sui premi. Il termine ultimo per l’invio delle poesie è fissato per il 30 aprile 2019, mentre il 1 giugno si terrà la cerimonia di premiazione.

Per info: vincenzogalluzzipoeta@gmail.com.