Premio Letterario De André, tutta Italia partecipa al contest di Pietracatella

260
concorso de andrè

Sono quasi 140 le opere pervenute da tutta Italia entro il termine di partecipazione per la IV edizione del Premio Letterario Nazionale F. De André, nato dal progetto “CRÊUZA DE MÄ, UN INCONTRO TRA MUSICA E LETTERATURA” da un’idea di appassionati alla musica e al pensiero di De Andrè e ispirato alla sua produzione.

La quarta edizione del concorso, organizzato dall’Associazione culturale “Crêuza de mä – Pietracatella”, vede la partecipazione dell’Istituto di Istruzione Superiore M. Pagano di Campobasso (del Liceo Scientifico “G. Galilei” di Riccia), la Scuola Primaria e Secondaria di Pietracatella, l’Istituto Comprensivo di S. Elia a Pianisi, con la collaborazione della Pro Loco “Pietramurata” e della Fondazione Molise Cultura, dell’Università degli Studi del Molise, il patrocinio del Premio De André “Parlare Musica”, della Regione Molise, della Provincia di Campobasso, di Legambiente Scuola e Formazione, del Teatro del Loto, dell’AIB.

L’iniziativa riconferma il grande interesse per il concorso e l’opera del cantautore genovese continuando a raccogliere consensi da tutta Italia: nella prima edizione sono stati oltre 80 elaborati (edizione 2014), nella seconda circa 140 (edizione 2015) e nella terza oltre 120 (edizione 2016) i testi tra prosa e poesia che hanno partecipato.

Anche quest’anno le opere proposte provengono da tutte le regioni d’Italia ben distribuite (manca solo la Valle d’Aosta) per la categoria adulti, mentre per la categoria studenti il Molise è maggiormente rappresentato, oltre alle regioni vicine come Puglia e Campania.

locandina de andrèE sono tutte legate al tema che ispira il tema di quest’edizione: il dissidio tra realtà e immaginazione, vita quotidiana e sogni, con particolare riferimento a quelle condizioni in cui non ci si sente pienamente liberi. Un tema che deriva da un’immagine cara a De André

leitmotiv che incontriamo nella Canzone per l’estate:

“(…) com’è che non riesci più a volare (…)”

La giuria che valuterà le opere di questa IV edizione è composta da nomi e volti noti nel panorama culturale italiano curatori, educatori ed esperti nel campo dell’arte, della letteratura, prosa e poesia, giornalisti e critici oltre a professori universitari, tra i quali (in ordine alfabetico):

Alberto Carli, scrittore e prof. di Letteratura Italiana all’Università degli Studi del Molise

Marco Caldoro, attore

Carlo De Rita, prof. di Filosofia alla Seconda Università di Napoli

Ida Di Ianni, scrittrice e prof.ssa di Lettere Liceo “Majorana-Fascitelli” Isernia

Andrea Gialloreto, scrittore e prof. di Letteratura all’Università di Chieti

Paolo Ghezzi, scrittore e giornalista

Donatella Langiano, giornalista, autrice e scrittrice e presidente Ass. culturale Sopra le righe (Termoli)

Luisa Melis, direttrice artistica Premio De André “Parlare Musica”

Matteo Patavino, musicista, musicologo e autore

Brunella Santoli, direttore artistico del Premio Buldrini

Dario Salvatori, giornalista, critico musicale, conduttore radiofonico e scrittore, responsabile artistico del patrimonio sonoro della RAI

Leonardo Sciannamè, docente di Lettere alla Scuola Secondaria

Novità di quest’anno è la presenza di una Giuria Popolare che darà per ognuna delle categoria una menzione speciale.

La premiazione si svolgerà a fine giugno 2018 e sarà accompagnata da una tavola rotonda dedicata a F. De Andrè e diverse iniziative legate alla figura del cantautore genovese e eventi itineranti tra il capoluogo e altri centri molisani.

Si ricorda che il Premio Letterario “F. DE ANDRÈè suddiviso in due categorie di partecipanti, studenti e cittadini italiani, che potranno proporre le opere in due sezioni diverse: poesia e narrativa. La categoria studenti, o giovani, prevede la partecipazione gratuita solo per le scuole secondarie di secondo grado.

Per informazioni e modalità di partecipazione consultare il sito premioletterariodeandre.com