Sussidi per i disoccupati, le novità della Naspi 2017

Con l’approvazione del Jobs Act sono state introdotte diverse novità per quanto riguarda il sussidio di disoccupazione per il 2017, il cosiddetto Naspi (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego). La prima e più rilevante novità è legata al rischio che il lavoratore perda questo beneficio laddove non dimostri una condotta collaborativa, ovvero non partecipi alle misure di ricerca attiva del lavoro promosse dai centri per l’impiego. Caf Cisal Molise Patronato Encal Inpal Campobasso Termoli Chi non rispetta tale impegno sarà anche sottoposto a sanzioni, oltre a non ottenere il sussidio di disoccupazione. Ulteriore novità prevista dalla Naspi 2017 è la scomparsa del sussidio di mobilità, per cui i lavoratori disoccupati potranno beneficare solo ed esclusivamente della Naspi. Nel dettaglio la Naspi spetta ai lavoratori dipendenti che si trovano in una condizione di disoccupazione involontaria e che abbiano maturato almeno 13 settimane di contribuzione negli ultimi 2 anni. Il sussidio viene erogato per un massimo di 24 mesi. A tale sussidio possono accedere anche i lavoratori stagionali dei settori turismo e terme.