Unimol, concorso pubblico per 1 posto a tempo indeterminato: requisiti e lauree richieste

Università degli Studi del Molise - Unimol

L’Università degli Studi del Molise ha pubblicato un bando di concorso, per titoli ed esami, per la copertura di 1 posto di personale con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato da inquadrare nella Categoria D, Posizione economica D1 Area Tecnica, Tecnicoscientifica ed Elaborazione dati per le esigenze del Dipartimento di Scienze Umanistiche e della Formazione. Le lauree richieste per partecipare sono le seguenti: Diploma di laurea in Conservazione dei Beni Culturali, Lettere e Filosofia, Pedagogia, Scienze della Formazione Primaria, Scienze della Comunicazione, Lingue e Letterature straniere.

La domanda di partecipazione al concorso, redatta in carta semplice secondo le indicazioni riportate nello schema di domanda allegato al presente bando reperibile sul sito Internet all’indirizzo https://www.unimol.it – Bandi di Gara e Concorsi / Concorsi / Personale TecnicoAmministrativo / Concorsi pubblici a tempo indeterminato, dovrà essere indirizzata al Direttore Generale dell’Università degli Studi del Molise – Settore Gestione Personale TecnicoAmministrativo e Formazione – Via de Sanctis s.n.c. – 86100 Campobasso e presentata, a pena di esclusione, entro il termine perentorio di trenta giorni che decorre dal giorno successivo a quello della pubblicazione dell’Avviso di cui al relativo bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie Speciale – Concorsi ed esami.

Le prove d’esame consisteranno in n.2 (due) prove scritte, di cui una anche a contenuto teoricopratico, e una prova orale. Le prove scritte consisteranno in un test o quesiti a risposta multipla o sintetica o in un elaborato teso a verificare le conoscenze inerenti le seguenti materie: pedagogia, storia della pedagogia. La prova orale consisterà in un colloquio avente ad oggetto le materie delle prove scritte, l’attività di ricerca del candidato, sulle pubblicazioni scientifiche prodotte, oltre all’accertamento della conoscenza della lingua inglese attraverso la traduzione a vista di un brano scientifico dalla lingua inglese in lingua italiana e l’accertamento della conoscenza e dell’uso delle applicazioni informatiche più diffuse.