La neve, il sisma e la bella gente. Parlano le Clarisse di Norcia accolte in Molise

679
clarisse norcia

“Stiamo bene anche in questi giorni la neve è tantissima. Bisognerebbe esserci per rendersene conto. Io dalla finestra vedo solo bianco ma la Provvidenza non ci abbandona, siamo aiutate dalla gente”.Cercemaggiore Neve 2017 Così definisce l’esperienza della grande nevicata in Molise, a qualche mese da quella drammatica del terremoto a Norcia, Suor Maria Raffaella, vicaria delle Clarisse del Monastero di S. Maria della Pace a Norcia, che con sei consorelle è ospitata a Cercemaggiore (CB), comune distante 22 chilometri dal capoluogo sito a circa 1000 metri d’altezza, nella Casa Mater Orphanorum.

Nell’intervista di Antonella Palermo su Radio Vaticana parla dell’isolamento, ma anche delle emozioni positive, dell’accoglienza tutta molisana e dell’aiuto della gente. (Foto Ansa).