Aborto e medici obiettori, Molise primo in classifica

335

Il 93,3% dei ginecologi molisani è obiettore di coscienza. Stiamo parlando di aborti e di medici obiettori e per una volta il Molise è primo in classifica, seguito da Trentino Alto Adige e Basilicata. Sono i dati riportati da Repubblica.it  che fotografa la situazione regione per regione, sottolineando come il numero dei medici obiettori sia cresciuto, in dieci anni, del 12 %. Molise tra i primi posti in classifica anche per gli anestesisti obiettori e primato assoluto per il personale medico obiettore (89,9%). Noi ci limitiamo a riportare i dati, ciascuno poi li leggerà secondo il suo personale e soggettivo punto di vista.