Campobasso, l’aperitivo del venerdì? A Villa Maria

    701
    Campobasso, l’aperitivo del venerdì? A Villa Maria

    Un aperitivo come occasione di incontro per avvicinare la gente comune al mondo medico e umanizzare il qualche modo le strutture sanitarie per renderle più vicine ai pazienti, ma anche per far conoscere all’esterno le novità e i nuovi progetti della casa di cura Villa Maria di Campobasso.
    I Venerdì Aperitivo a Villa Maria” é un progetto pensato e realizzato dalla Direzione Amministrativa della struttura, guidata dall’Ing. Baranello, che prenderà il via questo venerdì, 23 settembre, e sarà un incontro aperto ai medici di base e a chiunque voglia partecipare per entrare in contatto con la struttura e anche per semplice curiosità. Questo appuntamento rientra nel quadro di una serie di iniziative che la dirigenza amministrativa ha pianificato per consolidare il suo “patto con la salute” con i cittadini, ma anche per aprirsi di più al dialogo con il mondo esterno e con gli altri attori che, a vario livello, operano sul territorio. In particolare, si mira a coinvolgere le scuole e in merito sussiste già una convenzione con l’ITAS Pertini di Campobasso, che ha tra le materie di studio anche le tecnologie sanitarie, al fine di realizzare incontri sia nelle aule scolastiche con dei medici, sia coinvolgendo direttamente gli studenti in percorsi volti alla sensibilizzazione e alla prevenzione rispetto a tematiche sanitarie. Oltre alle scuole verranno coinvolte in queste iniziative anche Onlus locali, associazioni di medici e operatori sanitari.
    Nell’ambito della programmazione della struttura ci sarà spazio anche per l’arte, intesa come strumento curativo e ricreativo per gli ospiti/pazienti della casa di cura. E tal proposito si intende avviare una convenzione anche con il Conservatorio Perosi di Campobasso. Intanto in occasione del primo aperitivo di venerdì, che si terrà a partire dalle 18:45 presso la Sala Conferenze, vi sarà anche un intrattenimento musicale con l’esibizione della chitarrista campobassana Valeria Palladino dell’Ensemble Chitarristico del Conservatorio del capoluogo.
    Ciò che si vuole veicolare all’esterno é il nuovo volto della casa di cura Villa Maria, un volto moderno, tecnologicamente avanzato, ma anche umano e vicino ai pazienti e ai cittadini.