Coordinamento Italiano Sanità Aree Disagiate e Periferiche: il Molise c’é

    311

    Sono due i consiglieri molisani inseriti nel consiglio direttivo del Coordinamento Italiano Sanità per le Aree Disagiate e Periferiche del paese nato formalmente il 5 novembre a Firenze. Le regioni che ne fanno parte sono: Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia e Sardegna. Il cosiddetto “CISADEP” nasce dall’esigenza comune e condivisa di tutelare il diritto alla salute delle zone disagiate o delle aree periferiche dello stivale, al fine di promuovere azioni concrete che possano indurre il sistema sanitario a ricollocare al centro di tutto il cittadino e le sue esigenze e ripensare servizi e postazioni sanitarie che siano realmente efficaci ed efficienti non solo da un punto di vista economico, ma soprattutto per la cura dei pazienti.