LOTTA ALL’ABUSIVISMO, SANSALVO DIFFONDE IL DECALOGO

161
LOTTA ALL’ABUSIVISMO, SANSALVO DIFFONDE IL DECALOGO

L’abusivismo è un doppio reato, sia per chi vende sia per chi compra.
La Confcommercio di Chieti e Comune di San Salvo attraverso una campagna di sensibilizzazione stanno combattendo l’abusivismo, illustrando un decalogo di buoni motivi di lotta al commercio abusivo.
Un decalogo per ricordare a chi acquista prodotti falsi che ci sono sanzioni che vanno da 100 a 7.000 euro; c’è meno sicurezza della salute non potendo controllare i processi produttivi; qualità e prezzo che non corrisponde al valore del prodotto; la contraffazione favorisce la manodopera clandestina, il sommerso e il lavoro minorile; c’è concorrenza sleale perché vengono danneggiati i commercianti che pagano le tasse; il falso produce minore entrate per lo Stato ed evasione fiscale; ricadute sociali con meno sicurezza sui luoghi di lavoro e tutele sanitarie; si alimenta la criminalità organizzata, si accresce l’assenza della cultura dell’illegalità e l’aspetto penale considerato che l’acquisto di prodotti falsi come reati minori. Regole semplici di comportamento che saranno contenute in sintesi in un messaggio pubblicitario che verrà diffuso negli stabilimenti balneari per sensibilizzare su un fenomeno che non conosce crisi rispetto al commercio regolare, ma che produce pesanti conseguenze per l’economia e la nostra salute.

VADEMECUM