Prima medicina: dormire bene. Visite gratuite al Neuromed di Pozzilli (IS)

    Per la Giornata Mondiale del Sonno al Neuromed iniziative di informazione sulla qualità del sonno e visite gratuite con gli esperti

    169

    In occasione della decima edizione del World Sleep Day (16 marzo 2018), evento mondiale sulla salute del sonno, promosso dalla World Sleep Society, l’I.R.C.C.S. Neuromed promuove, in collaborazione con AIMS e Assirem, una giornata di screening gratuito che si terrà giovedì 15 marzo, a partire dalle ore 10.00 e fino alle ore 15.00, al secondo Piano della Nuova Piattaforma Poliambulatoriale di Pozzilli, in via Atinense. L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione sulle malattie del sonno e sulle ripercussioni negative del cattivo riposo, agendo su importanti capitoli della nostra vita legati al sonno: la medicina, l’educazione, gli aspetti sociali e la guida.

    L’iniziativa rientra negli eventi che Neuromed ha organizzato in occasione della Settimana Mondiale del Cervello proprio per far capire che anche il sonno, spesso trascurato, può influire in modo importante sulle funzioni del nostro sistema nervoso.

    Molti disturbi del sonno, ci dicono gli esperti, sono prevenibili o curabili ma meno di un terzo delle persone chiede aiuto ai professionisti per quella che costituisce una vera e propria epidemia globale, che minaccia la salute e la qualità della vita del 45% della popolazione.

    Non importa, quindi, se siamo uomini o donne, genitori, figli o nonni, se siamo da soli o in compagnia, ricchi o poveri. Di fronte al sonno siamo tutti uguali: tutti ne abbiamo bisogno e tutti possiamo avere problemi.

    Sempre più specializzazioni mediche indagano il legame tra sonno e patologie fisiche e psichiche: dalla pediatria alla neurologia, dall’oncologia all’endocrinologia, dalla medicina estetica alla medicina dello sport, passando attraverso ginecologia, nutrizione clinica, psicologia e psichiatria. Il sonno influenza ogni aspetto della nostra vita, positivamente, se dormiamo bene e negativamente se invece dormiamo male.

    Individuare le ragioni per cui il sonno è di bassa qualità, o magari è insufficiente, significa vivere in salute, lavorare o studiare meglio, essere sportivi migliori, genitori, colleghi e partner migliori ma anche migliorare l’umore, le performance sportive e la nostra vita intima.

    In questo campo l’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli è fortemente impegnato grazie al suo Centro per la Diagnosi e la Cura dei disturbi del Sonno, una struttura dedicata a diagnosticare e trattare le principali patologie legate all’argomento. Il Centro è dotato di strumentazioni avanzate come esami dinamico-ambulatoriali con strumenti portatili (Actigrafia, Polisonnografia dinamica ambulatoriale, Monitoraggi ambulatoriali con parametri cardio-respiratori) e può servirsi di ambienti dedicati per l’esecuzione di esami polisonnografici diurni e notturni con video-monitoraggio. Inoltre l’approccio multidisciplinare al paziente nel suo percorso assistenziale è garantito anche da un servizio di Day Hospital che permette un facile accesso a consulenze di tipo otorinolaringoiatrico, cardiologico e psichiatrico.

    Per informazioni e prenotazioni contattare il numero: 0865.929636.