“M’ILLUMINO DI…MENO” A CAMPOBASSO

156
M'illumino di meno

Venerdì 19 febbraio la trasmissione Caterpillar di Radio2 dedica un’intera giornata, celebrata ovunque, al risparmio energetico e alla mobilità sostenibile: “M’illumino di meno”.
Per tale iniziativa in tutta Italia ci si sta attivando per aderire e partecipare compiendo anche solo una delle azioni suggerite o attuandone altre.
La Provincia di Campobasso con l’Assessorato all’ambiente, il Centro di informazione Europe Direct, il Comune di Campobasso, l’Ufficio scolastico regionale per il Molise, le associazioni ambientaliste Legambiente, WWF Molise, Fare Verde, l’associazione Malatesta; con il supporto del Liceo G. Maria Galanti di Campobasso e dell’Istituto comprensivo L. Montini di Campobasso, della Seac e della Sea, organizzano una serie di attività nel capoluogo di regione la cui finalità è quella di coinvolgere e sensibilizzare enti, scuole, aziende e cittadini. Ed è proprio per dare un segnale forte in merito alla necessità di ridurre l’utilizzo delle auto che il 19 febbraio, per tutta la giornata, a Campobasso ci si potrà spostare utilizzando gratuitamente i bus che la Seac mette a disposizione. Per chi ama invece le due ruote, sarà possibile una “Biciclettata” nelle vie del centro, con partenza da Piazza Prefettura alle 18.
Anche il terminal bus di Campobasso, simbolo della mobilità urbana ed extra urbana, a dire il vero ancora poco sostenibile, diverrà un luogo in cui festeggiare “Mi Illumino di meno” attraverso il supporto del Liceo G.M. Galanti di Campobasso i cui studenti si esibiranno in interessanti performance. Verranno, inoltre, allestite postazioni informative. Verranno coinvolti anche tutti gli istituti scolastici della regione, di ogni ordine e grado.
Chiuderà la serata campobassana un evento musico-teatrale che avrà luogo a partire dalle 20.30 al Circolo Sannitico. Giovani artisti, sempre del Galanti, ed attori professionisti si esibiranno in performance di vario genere. Tutto rigorosamente quasi al buio.
Tutti quelli che lo desiderano possono iscriversi direttamente sul sito di Caterpillar Radio 2 e comunicare quello che faranno nella giornata del 19 per risparmiare energia al sito http://caterpillar.blog.rai.it/millluminodimeno/.
Si tratta, ovviamente, di azioni simboliche che non perseguono solo l’obiettivo di ridurre per un giorno il consumo di energia elettrica, bensì di sensibilizzare la collettività ad abituarsi a svolgere quotidianamente delle azioni che puntino a questo grande obiettivo. Che poi è l’obiettivo a cui mirano le politiche europee dell’energia, della salvaguardia dell’ambiente e della lotta ai cambiamenti climatici.
Il traguardo stabilito dall’Unione Europea con il “Pacchetto per il clima e l’energia 2020”, meglio conosciuto come “Obiettivo 20-20-20” (ovvero: entro il 2020 e rispetto al 1990 ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica; incrementare del 20% la produzione di energia da fonti rinnovabili; migliorare del 20% l’efficienza energetica) non è così lontano; complessivamente l’UE è sulla buona strada, visto che ha già raggiunto il 17,9%. L’Unione Europea però vuole fare di più, tanto che alla Conferenza sul Clima di Parigi dello scorso dicembre si è impegnata a ridurre le emissioni di anidride carbonica del 40% entro il 2013, obiettivo questo che si affianca e si integra al Piano dell’Unione Energetica con il quale l’UE intende garantire ai cittadini e alle imprese un’energia sicura, accessibile e rispettosa del clima.

Leggi di più