Nasce “App-Prendere”, l’app gratuita per tutelare la salute anche dallo smartphone

    89
    informa logo

    E’ nata dalla collaborazione tra la Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso e l’Associazione Talenti e Artisti Molisani l’applicazione “App-Prendere” che verrà presentata mercoledì 28 marzo nel corso di una conferenza stampa alle ore 15.00 nell’Aula “Crucitti” della Fondazione.

    Si tratta di un’app per smartphone messa a punto da un team di esperti con l’obiettivo di favorire la prevenzione delle malattie oncologiche e cardiovascolari, soprattutto tra i giovanni, attraverso un’App scaricabile gratuitamente, sia in versione android che iOS –  Apple, digitando dall’icona Play Store, presente su ogni cellulare, la dicitura “Associazione Talenti e Artisti Molisani”.

    Ogni utente ha un suo avatar che deve trasformare in un ‘supereroe’ della salute, inserendo nell’App informazioni circa i cibi che assume, lo sport che pratica e costruendo, insieme con il team, un’agenda personalizzata per la prevenzione.

    “L’Associazione Talenti e Artisti Molisani crede molto nella promozione della salute” commenta il Presidente Michele Falcione “per questo siamo, da tempo ormai, al fianco della Fondazione per offrire il nostro piccolo contributo ad una causa così nobile. Abbiamo scelto questa struttura perché è un presidio di eccellenza insostituibile, nel panorama sanitario nazionale, che investe molto nella con numerose attività gratuite per la popolazione”.

    Il progetto è stato finanziato con l’incasso dello spettacolo “La Dodda de Crestenella” portato in scena dall’Associazione Talenti e Artisti Molisani nel mese di maggio presso l’Istituto Superiore d’Istruzione “M. Pagano” di Campobasso. La commedia teatrale ha riscosso un grande successo in termini di presenze e di consensi. L’intero incasso è stato devoluto per questa nobile iniziativa.

    All’evento di presentazione del progetto interverranno: il Presidente dell’Associazione, Michele Falcione, il Direttore Generale della Fondazione, Mario Zappia e il Dirigente scolastico dell’Istituto D’Istruzione secondario “M. Pagano” di Campobasso, Antonio Venditti.