VISITE E CONSULTI GRATUITI DI MEDICINA DEL DOLORE ALLA CATTOLICA

    192
    Cattolica di Campobasso

    In occasione della Giornata Nazionale nel Sollievo, come già avvenuto in passato, Onda (Osservatorio sulla Salute della Donna) coinvolge il network di ospedali premiati nell’ambito del Progetto “Bollini Rosa”, affinché offrano gratuitamente servizi clinico-diagnostici e informativi alla popolazione (visite, eventi, info point e distribuzione materiale informativo).

    Anche la Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II”, che da diversi anni riceve il prestigioso riconoscimento, ha aderito all’iniziativa. Venerdì 5 giugno 2015 dalle ore 9.00 alle ore 17.00 presso il Poliambulatorio (primo piano) gli specialisti del Dipartimento di Anestesia e Terapia intensiva saranno a disposizione per visite e consulti gratuiti . E’ sufficiente presentarsi agli ambulatori senza prenotazione.

    Il dolore cronico rappresenta uno dei maggiori problemi sanitari, in Europa e nel mondo: comporta gravi conseguenze invalidanti fisiche, emozionali e sociali e ha un impatto molto pesante in termini di costi socio-economici. Per dolore cronico s’intende un dolore che persiste più a lungo del danno o della malattia. Si stima che colpisca più di un quarto della popolazione italiana adulta. Le “vittime” del dolore cronico hanno, in genere, tra i 40 e i 50 anni e nel 56% dei casi sono donne. Il dolore cronico, pertanto, non è più un sintomo, ma diventa una vera e propria malattia che richiede una terapia antalgica specifica e può essere trattato in vari modi secondo protocolli condivisi dagli specialisti della Medicina del Dolore

    Sempre più evidenze scientifiche rivelano che la sintomatologia dolorosa è in realtà più frequente e più intensa nelle donne rispetto agli uomini. È il sesso femminile, inoltre, ad accusare più facilmente emicrania, cefalea, artrosi, sindrome del colon irritabile, artrite reumatoide, osteoporosi. Un quadro che si complica con l’aumentare dell’età e fino alla menopausa: gli ormoni femminili, infatti, incrementano l’attività del sistema nervoso e, di conseguenza, la trasmissione del dolore. Troppo spesso però le donne tendono ad accettare passivamente lo status di disagio in cui versano e sviluppano strategie di sopportazione.

    I Bollini Rosa sono il riconoscimento che Onda attribuisce dal 2007 agli ospedali italiani “vicini alle donne”, ossia quelle strutture che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili, riservando particolare attenzione alle specifiche esigenze dell’utenza rosa. La Fondazione “Giovanni Paolo II”, sin dalla prima edizione, ha sempre ricevuto questo prestigioso riconoscimento. Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.bollinirosa.it e il sito: www.fgps.it.