All’Agrario di Larino non solo libri, c’è anche un drone tra i banchi di scuola

200
agrario larino

A scuola di droni? Anzi, droni a scuola. Dove? Per l’esattezza all’Istituto d’Istruzione Superiore di Larino, dove gli iscritti ai corsi per la progettazione dell’indirizzo geometri non sono nuovi all’uso di tecnologie all’avanguardia.

Proprio all’indirizzo CAT (costruzioni, ambiente e territorio) rappresenta, infatti, una delle novità più significative dell’offerta formativa dell’Istituto. Nell’ambito dell’attività di formazione didattica e professionale sulle nuove tecnologie per il monitoraggio e rilievo del territorio, l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore di Larino – Sezione Geometri, si è dotato di un drone professionale, strumento innovativo nel campo dell’ingegneria e dell’agricoltura.

Tale tecnologia è a disposizione delle classi delle sezioni agrario e geometra dell’Istituto Superiore di Larino, ed in particolare agli alunni che vogliono iscriversi al nuovo corso di studi per geometri, denominato C.A.T. (Costruzioni, Ambiente e Territorio), e mira, alla formazione professionale nell’uso di moderne attrezzature e far acquisire gli alunni nuove competenze nel campo del rilievo architettonico e topografico, aprendo nuovi scenari nel campo lavorativo.

Il drone, infatti, ha la possibilità di portare in volo attrezzature specifiche, macchine fotografiche, termocamere ecc., con esse si colgono dall’alto immagini e prospettive impossibili da visualizzare da terra, restituendo rilievi topografici, architettonici ed agronomici di alta precisione in tempi brevi e con costi contenuti.

Il nostro Istituto, al passo con le nuove tecnologie, si è sempre posto come obiettivo principale lo studio e la salvaguardia del territorio, sia dal punto di vista paesaggistico-ambientale che architettonico – archeologico, per cui la trattazione di una tematica così importante coinvolge diverse discipline e mira ad affinare le competenze degli alunni sui nuovi metodi di restituzione del territorio, in vista di future e concrete opportunità di lavoro.

Saper utilizzare il drone, dà ai futuri tecnici una competenza in più per affrontare rilievi in ambienti estremi e di difficile agibilità.

L’Istituto possiede un drone Phantom 4 Professional che mette a disposizione degli studenti per far pratica di volo in condizioni di assoluta sicurezza sotto la supervisione del Prof. Luigi Pietroniro, in possesso dell’attestato di pilota APR in zone non critiche, nonché I.T.P. dei laboratori di Topografia, Costruzioni e Progettazioni presso questo Istituto.

Questo, insieme alla collaborazione di una scuola di volo, consentirà agli alunni di conseguire l’attestato di pilota dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto al termine del percorso di studi.