Dal Romita di Campobasso a New York a scuola di diplomazia. Pronti a partire tre giovani molisani

112
onu new york

Nell’ambito del programma “Studenti Ambasciatori alle Nazioni Unite“, giunto quest’anno alla dodicesima edizione, l’IDA, Italian Diplomatic Academy, Accademia italiana per la formazione e gli alti studi internazionali, ha selezionato su tutto il territorio nazionale giovani studenti ambasciatori che, al termine di un percorso didattico altamente formativo, avranno l’onore e l’onere di farsi portavoce degli interessi del Paese assegnato, durante una simulazione dei processi diplomatici multilaterali, che si terrà all’interno del Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite a New York. Tale simulazione rappresenta, oltre alla Giornata Mondiale della Gioventù, il più grande meeting internazionale di giovani che si riuniscono a scopo didattico.

Il percorso, proposto ed illustrato a novembre scorso dalla referente di Orientamento di Italian Diplomatic Academy per la regione Molise, la d.ssa Rita Iammarino, ha permesso a tre ragazzi del Liceo Scientifico “A. Romita” di Campobasso di partecipare a questo prestigioso programma: Camilla Leva e Aurora Graziano della IVC e Marco Ioffredi della IIIC che andranno a rivestire il ruolo di Ambasciatori delle Nazioni Unite.

Camilla Leva e Aurora Graziano rappresenteranno la Mauritania e faranno parte della Commissione che discuterà del disarmo nucleare e del traffico di armi, mentre Marco Ioffredi rappresenterà la Repubblica di Trinidad e Tobago e lavorerà nella Commissione ambientale per discutere sull’inquinamento ed il traffico illecito di animali.

I ragazzi si troveranno a confrontarsi e discutere con gli altri studenti provenienti dai più prestigiosi istituti secondari di tutto il mondo, all’interno del Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite, dove per qualche giorno occuperanno le poltrone dei diplomatici di professione. Al termine dei lavori di simulazione, verrà richiesto loro di redigere una relazione finale che rimarrà agli atti delle Nazioni Unite. Un’esperienza dunque altamente prestigiosa ed unica nel suo genere che ha richiesto delle competenza specifiche, acquisite dai ragazzi durante un percorso di formazione svolto in Italia oltre che, naturalmente la conoscenza della lingua inglese.

Il programma “Studenti Ambasciatori alle Nazioni Unite” si conferma anche quest’anno come un’importante occasione per gli studenti per raffrontarsi in maniera consapevole sulle più pressanti tematiche presenti nell’agenda diplomatica internazionale, a conferma di una realtà che da dodici anni si contraddistingue per il prestigio, la qualità e l’esclusività dei progetti didattici e di orientamento proposti.

Orgogliosi di rappresentare l’eccellenza italiana in un contesto così competitivo e stimolante, Italian Diplomatic Academy, con il suo staff su tutto il territorio nazionale, continua il suo impegno nel formare le generazioni del futuro.