Gli studenti italiani scelgono il Liceo Scientifico

Il Liceo Scientifico, dai primissimi dati dell'ansa, si classifica come l'indirizzo preferito dagli studenti italiani, con il 25,5 %.

Libri fotocopiati

Pochi giorni fa si sono chiuse le iscrizioni per l’anno scolastico 2019/2020, per quanto riguarda le scuole secondarie di II grado. Stando ai primi dati disponibili, il 55,4% degli studenti, che a settembre inizierà questo nuovo percorso, ha optato per un indirizzo liceale. Si può affermare che i Licei si confermano in testa alle preferenze.

Quali licei sono stati scelti?

Quest’anno continua a crescere la percentuale di iscritti al Liceo Classico: sono il 6,8%, rispetto al 6,7% dello scorso anno. Il Liceo Scientifico, tra indirizzo tradizionale, opzione Scienze Applicate e sezione Sportivo, si conferma in testa alle preferenze: lo ha scelto il 25,5% degli studenti. Per il liceo scientifico cresce la percentuale di chi sceglie l’opzione Scienze Applicate: è l’8,4% quest’anno. Le motivazioni generali di questa scelta riguardano il fatto che si tratta di un Liceo in cui approfondire sia le discipline umanistiche, sia quelle scientifiche. Restano stabili, rispetto agli altri anni, le preferenze per il Liceo linguistico e allo 0,5% quelle per il Liceo europeo/internazionale. Si registra invece un leggero calo per l’Artistico (dal 4,1% dell’anno scorso al 4%). Prosegue la crescita del Liceo delle Scienze umane, lo ha scelto l’8,3% dei ragazzi rispetto all’8,2% dell’anno scorso, e dei Licei musicali e coreutici.

Per quanto concerne gli Istituti Tecnici, uno studente su tre si è mosso verso questo indirizzo. Il settore Economico è stabile all’11,4%; il settore Tecnologico, con i suoi indirizzi, continua ad attrarre maggiormente, soprattutto in vista delle nuove figure che servono in questo campo.

Gli Istituti professionali, scelti dal 13,6% degli studenti, registrano un lieve calo rispetto al 14% dell’anno precedente.