Assunta Legnante, esempio di sport e di vita ospite del Cip Molise

863
Assunta Legnante, esempio di sport e di vita ospite del Cip Molise

Ha conquistato la medaglia d’oro nella disciplina del lancio del peso alle Paralimpiadi di Rio 2016, Assunta Legnante, soprannominata “cannoncino”, che giovedì 20 ottobre sarà ospite al PalaUnimol, a partire dalle 9:30, per un evento di grande spessore targato Cip Molise. Un’atleta e una donna simbolo di forza, di perseveranza e di talento messi al servizio dello sport, che le ha regalato negli anni grandissime soddisfazioni e che Assunta racconterà nell’incontro con la platea molisana in cui al centro ci saranno soprattutto i giovani. Studenti universitari, del corso di laurea in Scienze Motorie, studenti degli istituti superiori e delle scuole medie che per un giorno avranno la possibilità di confrontarsi con un esempio di vita e di sport e anche si sperimentare in prima persona la disciplina del lancio del peso. “É una persona esplosiva”, così la descrive il Presidente del CIP Molise, Donatella Perrella, che sottolinea come le Paralimpiadi di Rio abbiano rappresentato un momento molto importante, non solo per le medaglie conquistate dagli atleti e per il successo di pubblico che questo evento ha riscosso a livello mondiale, ma anche perché sono arrivate in un momento cruciale nella storia del Comitato Paralimpico che é stato riconosciuto quale ente autonomo. Un grande lavoro quello svolto negli anni dal CIP e dalle sue sezioni locali, compresa quella molisana, che lavora instancabilmente per far passare il messaggio per cui lo sport é fonte di unione e che spesso, al di là dei pregiudizi, é proprio nella diversità che si coltiva il talento. Sono tanti, infatti, gli atleti che hanno puntato sulla loro disabilità per farne il loro punto di forza.
Questo messaggio sarà affidato per questa occasione ad Assunta Legnante, auspicando che la sua figura sia di esempio per molti giovani.
Interverranno all’evento, oltre agli atleti e ai rappresentanti del CIP Molise, anche il Prof. Sandrino Porru, Presidente nazionale Fispes e Stefano Ciallella, Direttore Tecnico Sezione Paralimpica delle Fiamme Azzurre e Delegato Regionale Fispes. Durante l’intero arco della cerimonia, inoltre, saranno proiettati diversi filmati riguardanti le passate edizioni delle Paralimpiadi.