Castelbottaccio, tutto pronto per l’apertura della Casa di Riposo

“La cortesia é l’anima dell’assistenza” é la filosofia del lavoro che guiderà gli operatori e i gestori della Casa di Riposo di prossima inaugurazione a Castelbottaccio.

1069
Castelbottaccio, tutto pronto per l’apertura della Casa di Riposo

Si terrà domenica 31 luglio alle 18 la cerimonia di inaugurazione della Casa di Riposo intitolata ad “Arnaldo De Lisio” a Castelbottaccio. Un traguardo tanto auspicato dall’amministrazione comunale di Castelbottaccio, guidata dal sindaco, Francesco De Lisio che sarà presente al momento inaugurale per i saluti di rito e il benvenuto a tutti gli intervenuti. Con lui saranno presenti anche le autorità religiose e regionali. Da anni, infatti, l’amministrazione comunale lavora a questo progetto, ritenuto di importanza fondamentale al fine di garantire un servizio sul posto alla comunità, in particolare alla popolazione anziana, ai familiari e anche allo scopo di creare posti di lavoro per i giovani del paese. La struttura é intitolata ad Arnaldo De Lisio, illustre cittadino castelbottaccese, distintosi per le sue capacità artistiche e per questo definito “un Maestro del Colore”.
La Casa di Riposo, di proprietà comunale, sarà gestita dalla Cooperativa Sociale Etika, già operante sul territorio molisano con strutture sia per anziani che per i minori. Sensibilità, professionalità ed esperienza al servizio degli assistiti rappresentano la missione della cooperativa, che mira a rendere accogliente ed ospitale i propri spazi, al fine di garantire la massima assistenza e attenzione ai propri utenti. La struttura di Castelbottaccio dispone di 20 posti letto, ai quali dovrebbero aggiungersene altri 10, tutti rispondenti ai criteri guida del comfort e della qualità. Niente barriere architettoniche al fine di consentire la massima mobilità degli utenti disabili, spazi comuni per socializzare e intrattenersi con i familiari e i visitatori, una sala medica e una riabilitativa e anche una Cappella interna per le funzioni religiose. All’esterno vi é un giardino attrezzato per garantire il contatto con la natura e con l’esterno agli ospiti della struttura.
Ciò che la Cooperativa Etika intende fare é puntare su attività tese al recupero e al mantenimento delle capacità funzionali ed intellettive degli ospiti, che verranno coinvolti in attività i cui protagonisti saranno proprio loro.
Nei piccoli centri, qual é Castelbottaccio, oggigiorno é un’esigenza irrinunciabile quella di avere sul posto una Casa di Riposo. Del resto la popolazione anziana é in aumento e la possibilità di garantire loro un’assistenza mirata nel loro stesso paese aiuta sicuramente l’assistito sia dal punto di vista psicologico che morale, poiché non perde le proprie radici e ha la possibilità di incrociare sguardi familiari e per questo rassicuranti.