CIP MOLISE, LORENA ZICCARDI INCONTRA I GIOVANI

170
CIP MOLISE, LORENA ZICCARDI INCONTRA I GIOVANI

CAMPOBASSO – Emozionata, coinvolta in prima persona in tutto quello che fa, agitata ma consapevole della grande opportunità di poter parlare alle giovani generazioni di molisani e di poter raccontare la sua esperienza personale legata al mondo dello sport, orgogliosa di poter indossare anche in questa occasione la divisa della Nazionale azzurra, con la consueta determinazione nello sguardo di chi non ha paura di nessuna sfida, neanche di quelle più dure. Queste le sensazioni che albergavano nella mente di Lorena Ziccardi fino a pochi minuti prima di salire i gradini della scaletta del palco del teatro Savoia di Campobasso dove questa mattina, insieme ad altri illustri ed autorevoli esponenti dello sport molisano e non, ha intrattenuto un proficuo dialogo con diverse scolaresche della regione. Lorena ha potuto raccontare la sua esperienza di vita legata al mondo dello sport e a quello del basket in carrozzina in maniera particolare e come lo sport stesso ha cambiato in meglio la sua vita. Lorena insieme agli altri campioni ha rappresentato questa mattina i valori più elevati e più puri dello sport, quello sport non contaminato da agenti esterni e che ha solo effetti benefici sulla vita quotidiana di chiunque voglia dedicarsi alla pratica di una disciplina sportiva. Se Lorena è comunque arrivata ad indossare la maglia della Nazionale italiana e a rivestire un ruolo primario anche nel suo club di appartenenza, la Fly Sport Inail Molise Termoli, è dovuto principalmente alla sua grande ed innata competizione che la porta ad accettare qualsiasi tipo di sfida, non solo nello sport ma anche nella vita, ma anche e soprattutto ad una famiglia solida e coesa che è sempre al suo fianco e che anche questa mattina ha mostrato tutto il suo affetto ed apporto ad una ragazza, ad una donna, ad un’atleta che incarna perfettamente l’orgoglio di essere molisano. un esempio da seguire sia dentro sia fuori dal campo di gara perché pulito e semplice come la terra che le ha dato i natali. Un esempio talmente genuino e forte che le ha permesso anche di fregiarsi del titolo di testimonial, tra i tanti, del Coni Molise. Se comunque oggi possiamo festeggiare e rendere merito al talento sportivo di Lorena Ziccardi lo dobbiamo anche e soprattutto al suo primo fisioterapista che dopo l’inziale periodo di riabilitazione ha indirizzato Lorena verso l’attività sportiva. A lui, infatti, Lorena ha inviato questa mattina un sentito ringraziamento perché a tutti gli effetti le ha aperto un mondo sconosciuto che le ha permesso di crescere e maturare e diventare la bella persona che è oggi, sotto ogni punto di vista.