Estate inclusiva, a San Salvo riparte l’iniziativa “Mare senza barriere”

63
mare senza barriere

“Il litorale di San Salvo è fruibile per tutti e ancora di più la spiaggia che anche quest’estate sarà senza barriere perché la disabilità non deve essere un limite per nessuno anzi una risorsa”. Ad affermarlo il sindaco Tiziana Magnacca nell’annunciare la riattivazione dal prossimo 1 giugno e fino al 9 settembre del servizio “San Salvo, mare senza barriere” a disposizione nell’area 19, nei pressi del Lido Controvento, tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 12.00 in maniera gratuita. Si arriva attraverso una passerella che dal marciapiede consente di poter accedere in acqua con l’utilizzo delle sedie job messa a disposizione dell’utenza.

“Si tratta di un servizio di inclusione sociale – precisa l’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza – a disposizione di tutti, eliminando le barriere di ogni genere. La spiaggia senza barriere è stata attivata lo scorso anno ha raccolti positivi consensi di coloro che hanno all’interno dei nuclei familiari delle situazioni di disabilità, che per difficoltà motorie, non consentiva ai loro cari di usufruire del mare”.

San Salvo, mare senza barriere” è l’assistenza che il Comune di San Salvo garantisce alle persone con disabilità con la presenza di un operatore specializzato addetto all’accoglienza in acqua con carrozzina job.

Il servizio presenta uno spazio ombreggiato, appositamente creato per il ristoro e la permanenza, una zona gazebo per l’accoglienza e l’opportunità di socializzare insieme, per un’effettiva inclusione sociale.

“Per San Salvo – conclude il sindaco – è un ulteriore impegno realizzato dal Comune per migliorare la fruibilità della spiaggia: anche fare il bagno è un diritto fondamentale all’uguaglianza, per quanto sancito dalla Costituzione. L’inclusione sociale eleva e misura il grado di civiltà di una comunità”.