FLY SPORT, SCONFITTA CONTRO LA CAPOLISTA

115
Fly sport, sconfitta contro la capolista

La matematica non condanna ancora la Fly Sport Inail Molise Termoli, ma la sconfitta subita in casa della capolista ed imbattuta Taranto complica il sogno chiamato play-off promozione per la serie A. Il tutto si deciderà ufficialmente solo nella giornata di sabato 20 febbraio, la Fly Sport Inail Molise Termoli riposerà perché ha già giocato l’anticipo contro il Battipaglia, il Lecce, invece, dovrà disputare la partita chiave della sua stagione: in casa contro il Bari. Se il Lecce dovesse vincere accederebbe ai play-off; se il Lecce dovesse perdere sarà la Fly Sport ad andare ai play-off, affrontando il fanalino di coda Barletta. Per ora il Lecce è in vantaggio sulla Fly Sport per la classifica avulsa e per la differenza canestri che, di fatto, proietta la squadra termolese al terzo posto in graduatoria seppur a pari merito con i pugliesi. Questo è l’intrigato quadro che si dovrà osservare nelle ultime due giornate della regular season, ma andiamo alla cronaca della gara tra Taranto e Termoli grazie alle dichiarazioni che ci ha rilasciato Coach Marco Torreggiani. “Al di là della sconfitta è stata una partita molto bella, avvincente ed emozionante giocata da due quintetti di indubbio valore tecnico-tattico. Anche il pubblico, presente numeroso sugli spalti, ha compreso in pieno che quello contro di noi sarebbe stato il match più duro che il Taranto ha giocato nell’arco dell’intero campionato, visto che contro le altre squadre il Taranto ha vinto anche di oltre 30 punti. Contro di noi non è andato oltre il +12. Abbiamo giocato alla grande una gara competitiva che ha messo in luce tutto il potenziale del nostro roster e la grande crescita che ogni singolo elemento della rosa ha maturato durante tutto l’arco se considerate che alla fine del 1° quarto eravamo sull’11 pari! Come tecnico non posso che essere oltremodo soddisfatto dei miei ragazzi e delle mie ragazze e di come hanno affrontato un campionato e un girone molto equilibrati. Sinceramente debbo dire che è giusto, al di là del Taranto, che i play-off siano una questione tra noi e il Lecce visto che ambedue le formazioni hanno praticamente compiuto il medesimo percorso durante la regular season. Sicuramente da parte nostra sono stati commessi degli errori, ma in questa stagione sono più gli aspetti positivi da rimarcare che le cose negative. Certamente il nostro campionato lo abbiamo già vinto, il nostro scudetto lo abbiamo già posto sulla nostra maglietta con la conquista di un secondo posto entusiasmante e con la consapevolezza che le altre squadre ci aspettavano con il giusto rispetto per giocarsela alla pari con tutti. Se poi giungeranno anche i play-off non potremmo che essere ancor di più contenti insieme ai nostri sostenitori. Vediamo cosa accadrà da qui a quindici giorni. Un grazie, comunque, di cuore va a tutta la società e alla squadra per le grandi emozioni che mi hanno regalato durante tutto l’arco della stagione. Grazie a tutti!”.

Risultato e classifica