ITALIA, BANDIERA BIANCA CONTRO LE PADRONI DI CASA

96
BASKET IN CARROZZINA, LORENA ZICCARDI È ENTRATA NELLA NAZIONALE

Ancora uno stop per Ziccardi e compagne che debbono arrendersi alla maggiore efficacia del gioco delle padroni di casa dell’Inghilterra. I passi in avanti che sono emersi nella partita di ieri contro la Turchia, tra i quali una ottima circolazione di palla, si sono visti, anche se a tratti, anche contro le più forti inglesi ma, nel contempo, si è ancora una volta evidenziata la scarsa lucidità in attacco delle azzurre che anche nel match odierno hanno sbagliato diversi canestri anche in situazioni favorevoli come ad esempio il ritrovarsi da sole e smarcate sotto il canestro avversario. C’è da dire, però, che oggi è emerso più chiaramente il carattere di questo gruppo che, come è stato più volte giudicato da alcuni telespettatori inglesi tramite i social network durante la partita, è una nazionale si “working in progress” ma è bella comunque perché formata da ragazze che non mollano mai.
E’ vero Ziccardi e compagne non mollano mai anche se il destino di una gara è ormai pressoché definito. L’Italia non si scoraggia anche se sotto di un passivo pesante, segno evidente che almeno dal punto di vista caratteriale e della motivazione si è già ad un buon livello.
La forza dell’Inghilterra, al di la del più alto tasso tecnico-tattico, è stata l’aver concretizzato in campo un pressing asfissiante a zona ed in linea creando una prima linea difensiva sui tre metri dell’area italiana ed una seconda sui tre metri della propria area di tiro. Autentiche barriere di atlete e carrozzine che hanno impedito spesso e volentieri alle azzurre di trovare linee dirette di attacco verso il canestro.
Domani le azzurre affronteranno la Francia alle ore 14.15 ora italiana. Diretta streaming su http://euro2015.uk/euros/index.cfm/schedule/.

Il Tabellino:
Italia – Inghilterra 10-69
1° quarto 00-20
2° quarto 02-34
3° quarto 04-52
4° quarto 10-69

Il calendario delle azzurre