San Salvo Marina, dal primo luglio “Mare senza barriere”

L’epidemia da coronavirus ha creato problemi e maggiori responsabilità nel garantire servizi ai cittadini, ma per questa Amministrazione comunale è prioritario non penalizzare una porzione di cittadini per questa ragione vogliamo rendere fruibile il servizio riservato ai disabili in spiaggia pertanto il prossimo 1 luglio ripartirà il servizio “San Salvo, mare senza barriere”, a dichiararlo il sindaco Tiziana Magnacca.

Per la quarta stagione consecutiva l’Amministrazione comunale ha attivato questa opportunità messa a disposizione per quanti pur avendo delle disabilità possono facilmente accedere in spiaggia e avere il piacere di poter fare il bagno con l’assistenza di personale idoneo.

Il litorale di San Salvo deve essere fruibile per tutti rimuovendo ogni ostacolo. La disabilità non è un limite per nessuno, anzi è una risorsa. L’inclusione sociale eleva e misura il grado di civiltà di una comunità“.

A ricordarlo è il sindaco Magnacca nell’annunciare la riattivazione del servizio dal prossimo 1 luglio 31 agosto del servizio a disposizione nell’area 19, nei pressi del Lido Controvento, tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 12.00 in maniera gratuita.

Si arriva in spiaggia attraverso una passerella che dal marciapiede consente di accedere in acqua con l’utilizzo delle sedie job messa a disposizione dall’Assessorato alle Politiche sociali.

«Si tratta di un servizio di inclusione sociale – ribadisce l’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza – a disposizione di tutti. Un prezioso supporto a favore delle famiglie».

Il servizio presenta uno spazio ombreggiato, appositamente creato per il ristoro e la permanenza, una zona gazebo per l’accoglienza con le dovute misure di distanziamento.