SCONFITTA SALENTINA PER LA FLY SPORT

139
saluto iniziale fly sport

Malgrado il punteggio possa far pensare ad un predominio assoluto del Lecce sul Termoli, la Fly Sport Inail Molise esce a testa alta dal parquet pugliese. Per fortuna la battuta di arresto in casa dei Lupiae Team Salento Inail non ha affatto compromesso la seconda posizione nel girone D dei molisani e nemmeno la marcia verso i play-off promozione degli stessi cestisti termolesi. E’ vero che il Lecce nel mercato di riparazione di dicembre ha rinforzato non poco il suo roster e che la Fly non ha potuto schierare l’ala-pivot Urbano Resce per il serio infortunio occorso alla mano e che Lorena Ziccardi ha giocato con un dito fasciato, ma è altrettanto vero che il Lecce è apparso nettamente superiore al Termoli. “Di più non potevamo fare. Non sono affatto rammaricato per la sconfitta, anzi voglio fortemente elogiare i miei ragazzi per come hanno lottato durante tutto l’incontro e per come hanno tenuto testa ad un quintetto davvero molto forte. Con i nuovi innesti il Lecce ha messo in campo tuta la sua potenza. Noi, però, non ci siamo fatti spaventare, anzi è uscita ancor di più la nostra forza di gruppo e di squadra, di consapevolezza di poter contare su atleti uniti verso un unico obiettivo. Con il trascorrere degli incontri sta sempre più emergendo quella fisionomia di squadra che avevo in mente prima dell’inizio del campionato. Questo per me come tecnico è il più grande risultato e con soddisfazione posso dire che grazie anche e soprattutto alla collaborazione dei ragazzi ci siamo riusciti anche in un tempo decisamente breve se consideriamo il fatto che anche noi abbiamo leggermente modificato il roster rispetto agli anni passati. Comunque la partita è stata giocata molto bene ed è stata anche bella da vedere. Fino all’intervallo lungo eravamo sotto di un solo punto e a 3 minuti dal fischio della sirena eravamo a -5. Poi il crollo come quello avvenuto contro il Taranto nel girone di andata. Un plauso questa volta va senza dubbio a Giorgio Brandimarte, Lorena Ziccardi e Giuseppe Maurizio che hanno dato l’anima in campo e non si sono risparmiati. Al termine della gara erano esausti e, seppur sconfitti, contenti della prestazione di tutta la squadra. Segnali positivi ce ne sono stati tanti. Andiamo avanti su questa strada per poterci sempre più migliorare e regalare ai nostri sostenitori nuove soddisfazioni. I play-off promozione, comunque, sono ancora alla nostra portata anche se bisogna avere sempre un occhio puntato sugli altri gironi perché solo le migliori tre seconde dei cinque gironi della serie B nazionale prenderanno parte alla post-season insieme alle vincenti dei rispettivi raggruppamenti – ha spiegato Coach Marco Torregiani”.

Risultato finale:
Lupiae Team Salento Inail – Fly Sport Inail Molise 68 – 47