TERMOLI, LE GIORNATE PARALIMPICHE IN “ACQUA”

180
TERMOLI, LE GIORNATE PARALIMPICHE IN “ACQUA”

Sensibilizzare allo sport un numero sempre maggiore di persone, valorizzando le attitudini e, soprattutto, le specifiche potenzialità individuali e favorire la positiva evoluzione verso una costante pratica sportiva. Sono questi gli obiettivi dell’organizzazione delle giornate paralimpiche “in acqua” che si svolgeranno a Termoli, il 26 Agosto e il 3 Settembre, presso il Circolo della Vela “Mario Cariello” e promosse dai due centri Casp, Centro avviamento sportivo paralimpico, del Molise.
Mercoledì 26 agosto a partire dalle ore 9.00: vela, canoa, nuoto, giochi e gare in acqua e ci sarà una barca a motore a disposizione di chi voglia fare un giro lungo la costa termolese. Prenderanno parte all’iniziativa anche gli iscritti all’Associazione “Le Onde“ di Campobasso la cui coordinatrice è la Dottoressa Elena Salvatore che interverrà in relazione all’iniziativa denominata “Terapia occupazionale e genitorialità – La famiglia scuola di comunità”, organizzata grazie alla collaborazione volontaria di un gruppo di studentesse e di due docenti del corso di laurea in Terapia Occupazionale dell’Università di Chieti. L’iniziativa dell’Asd Assa Campobasso e dell’Asd Medaglia d’Oro di Ferrazzano le due società sportive che hanno attivato sul territorio molisano i primi due centri Casp e alla estrema disponibilità e cordialità del presidente del Circolo Vela “Cariello”, Maurizio Di Censo, che ha messo a disposizione l’intera struttura di Rio Vivo con annesse tutte le attrezzature, servizi ed impianti.