A RICCIA TORNA IL TEATRO

147
TEATRO

A Riccia torna il teatro. Giovedì 26 la prima tappa all’auditorium della scuola media Ciccaglione con “I promessi sposi” della Compagnia stabile del Molise con Paola Cerimele, Raffaello Lombardi e Giorgio Careccia. E si continua oggi, stesso luogo e orario, con il secondo appuntamento “Parlo italiano. 1000 anni di storia letteraria raccontati in poco più di un’ora”, scritto da Germana Erba e Irene Mesturino, e recitato dagli attori Girolamo Angione e Federico Sciuto.
Gli spettacoli fanno parte del progetto artistico “Il Molise dei Teatri” proposto dalla Fondazione Molise Cultura al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo attraverso il FUS (Fondo Unico dello Spettacolo): teatro classico e nuova drammaturgia con una programmazione rivolta soprattutto ai giovani e agli istituti scolastici in un’ottica di diffusione sul territorio regionale. Il Comune di Riccia ha raccolto con entusiasmo l’invito riconoscendosi appieno in questa volontà di promozione del teatro (e della sua indiscutibile valenza ricreativa ed educativa) e degli attori e operatori del settore in Molise.