Bambiniconlavaligia: il blog per superare le paure e partire coi bimbi

56
bambiniconlavaligia ok

Chi ha detto che con un bimbo non si può viaggiare? E chi l’ha detto che con due è praticamente impossibile? E’ vero, le spese si moltiplicano, l’impresa è un po’ più complessa, ma è anche vero che con una serie di accortezze e senza troppe pretese di comodità tutti possono spostarsi senza grosse rinunce.

“Siamo partiti per il primo viaggio all’estero che nostro figlio aveva un mese, nostra figlia ha imparato a camminare sui prati scozzesi. Si può viaggiare con i bambini, a volte non è facile, ma con un pizzico di coraggio ed una buona organizzazione si fa, e si fa anche bene”.

A dirlo sono Fabio e Giulia, una coppia che ai viaggi non ha voluto proprio rinunciare e che desidera alleggerire paure e reticenze di altre famiglie che hanno non vogliono cedere alla paura di non farcela. E lo dicono attraverso un sito che hanno creato e che seguono con passione ed attenzione: Bambiniconlavaligia.

“Questa pagina, unitamente alle nostre altre pagine social e canale YouTube – spiegano – vuole essere una raccolta di esperienze, in primis le nostre, per costruire assieme un manuale, semiserio l’abbiamo definito, che permetta anche ai più dubbiosi di partire per un viaggio in famiglia con i bambini, ma anche di vivere nuove esperienze, a casa, nella propria città, insieme, vivendo la vita e accumulando ricordi”.

Dai consigli ai suggerimenti per i posti, dai luoghi già testati alle nuove scoperte, il blog di Fabio e Giulia è uscito dal monitor e ha creato gruppi in carne ed ossa di grandi e piccoli a spasso per il mondo. Un esempio di web utile all’amicizia vera e non solo telematica!