BAMBINO CON DSA, GLI OBBLIGHI DELLA SCUOLA

518
BAMBINO CON DSA, GLI OBBLIGHI DELLA SCUOLA

Nel momento in cui a scuola viene portato la certificazione di DSA, la scuola è obbligata a redigere un Piano Didattico Personalizzato per il bambino, nel quale vengono indicate tutte le misure compensative e dispensative necessarie per il bambino. Ma cosa sono?
Le misure compensative sono strumenti che compensano la difficoltà specifica che risulta compromessa nel bambino; le misure dispensative sono quelle che gli permettono di essere dispensato da alcune attività troppo complesse per lui. Tra gli strumenti compensativi troviamo la calcolatrice, la tavola pitagorica, formulari, schemi e tabelle; tra le misure dispensative può esserci la dispensa della lettura a voce alta, dal prendere appunti, dal copiare alla lavagna, dalla ripetizione mnemonica di poesie, formule e tabelline ecc. Un bambino con DSA, inoltre, ha diritto ad avere più tempo durante le verifiche scritte, ad avere la possibilità di potere integrare ogni compito scritto con una interrogazione orale; ha diritto ad interrogazioni programmate ecc. Ogni misura è comunque soggettiva e dipende dalla difficoltà del bambino.
E’ per poter applicare queste misure prima possibile, evitando disagi e fatiche inutili al bambino con dsa, che occorre individuare subito il disturbo. In questo la preparazione dei docenti sui campanelli d’allarme e la disponibilità dei genitori a sondare sono determinanti.