CAMPOBASSO, UN FESTIVAL A MISURA DI BAMBINO

230
Con un palmo di naso

Un festival per i bambini, per le scuole e le famiglie. Un evento per celebrare tutte le arti legate al mondo dei più piccoli, dal teatro di burattini alla magia, dalla musica ai laboratori interattivi. Un’occasione per dare spazio ad un target, quello dell’infanzia, che nella nostra regione viene spesso marginalizzato per mancanza di spazi e momenti aggregativi. È stato presentato così il Festival delle arti per l’infanzia dal titolo simbolico “Con un palmo di naso” che si svolgerà a Campobasso dal 1 al 5 ottobre e frutto dell’idea, del lavoro e della collaborazione tra l’Unione Lettori Italiani e la Fondazione Molise Cultura. Un programma davvero fitto di appuntamenti e di spettacoli, anche pomeridiani per consentire ai bambini di fruire del festival in compagnia delle famiglie. Dunque una manifestazione che possa favorire anche il dialogo e il confronto adulti-bambini. Del resto come spiega il Presidente della Fondazione Antonella Presutti, il Festival vuole rappresentare anche un investimento sui bambini che saranno gli adulti di domani e sono anche eventi come questo che contribuiscono a rendere i bambini persone consapevoli e che sapranno, da grandi, approcciare la cultura con la giusta sensibilità che essa richiede. Il curatore artistico dell’evento, Brunella Santoli, descrive questo progetto come uno strumento per avvicinare i bambini all’arte, alla letteratura, anche attraverso il rimando ad un personaggio tipico dei racconti dell’infanzia, Pinocchio “uno spiritello che farà anche qualche scherzetto”. Oltre alle tante iniziative presenti nel cartellone ci sarà spazio anche per sorprese e momenti di svago. Si ricorda inoltre la completa gratuità del Festival, proprio per assicurarne la massima accessibilità da parte di tutti. Gli organizzatori ricordano che per prenotazione ai vari eventi il recapito, oltre al sito, è al seguente numero telefonico: 0874-437807

COMUNICATO STAMPA

BROCHURE