ESPERIENZA SVIZZERA PER 12 RAGAZZI RIPESI

327
ESPERIENZA SVIZZERA PER 12 RAGAZZI RIPESI

Sono appena rientrati dalla Svizzera (Crissier) i ragazzi, selezionati dal Comune in base al voto di inglese, che hanno preso parte ad un’esperienza formativa in Svizzera. Fiorita Carillo, Giorgia Del Cioppo, Erika Pia Di Biase, Stefano Di Cillo, Matteo Iammarino, Giampaolo Laurenza, Francesca Palestra, Francesca Perrone, Valentina Scrocca, Camilla Sollazzo, Luca Sollazzo e Andrea Urbisci hanno preso parte al progetto MYESRNO “Multiculturalism We Say Yes Racism We Say No” (Diciamo Sì al Multiculturalismo Diciamo No al Razzismo) volto a promuovere l’integrazione multiculturale, la cittadinanza attiva, la solidarietà e la tolleranza.
Con loro per una settimana, dal 12 al 19 luglio, i tre consiglieri comunali Michele Moffa, Claudia Sabetta e Michele Trivisonno, che per il Comune ha seguito tutto l’iter progettuale.
I ragazzi si sono confrontati con altri coetanei (13-18 anni), provenienti da Krosnice (comune polacco gemellato con Ripalimosani dal 2004) e Crissier (Svizzera), che ha ospitato lo scambio. Le attività del progetto sono state finanziate dal Programma Gioventù in Azione. Guidati da animatori socio educativi esperti hanno affrontato temi come razzismo, nazismo, fascismo e conseguenze, integrazione multiculturale e senso civico, scoprendo le diverse sensibilità e imparando gli uni dagli altri.
“Questo progetto è la naturale prosecuzione di una iniziativa simile, “Ecology we say YES, stereotypes we say NO” svoltasi negli anni precedenti a Krosnice, in Polonia – spiega il consigliere Michele Trivisonno – Ora l’obiettivo è rimettersi al lavoro appena dopo l’estate con i partner svizzeri e polacchi per preparare il prossimo progetto, con l’auspicio che si possa realizzare proprio a Ripalimosani.