RAPPORTO SVIMEZ, SUD SEMPRE PIÙ POVERO

140
svimez

L’ennesima fotografia di un’Italia a due velocità é stata scattata dal rapporto Svimez che, seppur sottolineando una crescita del Pil dello 0,8% per il 2015, mette in evidenza come la crescita nei consumi e anche negli investimenti fissi lordi sia trainata sopratutto dal Nord. Nel Mezzogiorno si arranca ed anzi é sempre più povero. Se nel settentrione il 50% delle persone guadagna tra l’80 e il 100% del reddito regionale, al sud questo vale solo per una persona su 5. In particolare, il 61,7% delle persone guadagna al massimo il 40% del reddito medio, con punte che arrivano al 66% in Campania, al 70% in Molise e addirittura al 72% in Sicilia. Effetti della crisi e ritardo di crescita accumulato negli anni fanno sì che il Mezzogiorno soffra ancora e molto del divario economico ed occupazionale con il nord.
Leggi l’articolo del Sole 24 ore