SPOPOLA IL BINGE DRINKING. UNO SPORT? NO, UNA FOLLIA

153
BINGE DRINKING

Il binge drinking,letteralmente abbuffata di alcol, è un’attività che il 35% degli adolescenti oggi confessa di praticare. Consiste nel trangugiare un minimo di 5 o 6 bicchieri di bevande alcoliche, spesso diverse, in un tempo brevissimo e molto velocemente, facendo in modo che la sostanza nociva entri nell’organismo tutta in una volta. Presente alle feste, il binge drinking, termine purtroppo noto tra i ragazzi e molto meno tra gli adulti, coinvolge 4 milioni e mezzo di persone nel nostro paese, in ogni regione.
Un approfondimento del CNR su 45 mila studenti delle scuole superiori ha messo in luce che il 60% dei maschi e ben il 68% delle femmine riferisce uno o due episodi al mese e più di un quinto da tre a cinque volte. Il fenomeno è più diffuso al Nord e al Centro, dove anche Molise e Abruzzo fanno la loro buona parte.
Spesso l’effetto dell’alcol è amplificato dall’uso di bevande energetiche, che pur non essendo alcoliche, contengono stimolanti che, associati all’alcol, aumentano l’effetto sballo.