TEMO CHE MIO FIGLIO SIA UN DSA, CHE FACCIO?

308
TEMO CHE MIO FIGLIO SIA UN DSA, CHE FACCIO?

Come muoversi per far fare una valutazione neuropsicologica al proprio bambino, qual’ora ci sia il dubbio, magari anche da parte della scuola, che il proprio bambino sia un DSA? La prima cosa da fare è recarsi dal proprio pediatra, il quale, una volta esposto il problema, formulerà la ricetta per una visita al centro di Neuropsichiatria Infantile di Campobasso (resp: Giuseppina Falciglia) sito in Via Garibaldi. Al centro prenoteranno una prima visita alla quale si accede dopo circa 6 mesi, e a seguito della stessa, sarete messi in lista per fare l’approfondimento al bambino con i test specifici che permettono di identificare con precisione la presenza o meno di una difficoltà. Qual’ora il bambino ricevesse la diagnosi di DSA, quest’ultima va consegnata a scuola, la quale attiverà tutte le procedure specifiche per i casi di DSA. Tuttavia, poiché le liste d’attesa al centro sono molte lunghe, è possibile riferirsi anche a professionisti privati, in modo che la valutazione possa essere formulata in tempi brevi, e sarà il professionista a prendere contatti con la scuola e illustrare la situazione, in attesa della certificazione dal centro pubblico.