“La nostra forza è il territorio”, BCC apre a Campobasso

462
Bcc Campobasso

Approdo nel capoluogo del Molise per la BCC, La Banca di Credito Cooperativo che ha aperto i battenti a Campobasso, in via XXV Aprile 25 (Parco dei Pini).

BCC Campobasso“Un traguardo per noi molto importante – ha spiegato il presidente Nicola Valentini – perché non potremmo mettere radici senza un consistente appoggio da parte dei cittadini. E di soci, prima di dare il via agli sportelli del capoluogo, ne abbiamo trovati molti. Grazie ai tanti che ci hanno dimostrato fiducia”.

Una fiducia concessa soprattutto al tipo di istituto di credito, una realtà fortemente legata al territorio, nata a Mafalda nel 1985 come Cassa Rurale ed Artigiana e trasformatasi dieci anni dopo in Banca di Credito Cooperativo della Valle del Trigno con sede a San Salvo.
Oggi è presente su Molise e Abruzzo con la sede legale a San Salvo, con le sedi distaccate a Mafalda e Trivento, due filiali a Vasto, una nuovissima filiale a Ripalimosani (dal 2011) e finalmente anche Campobasso.

“In costante crescita – ha aggiunto Valentini – abbiamo oggi quasi 1800 soci e la competenza su 31 comuni. Quello che ci contraddistingue è il nostro rapporto etico con il mestiere. Spesso etica e impresa vengono considerate inconciliabili, ma non è così. La BCC è prima di tutto una cooperativa e come tale ha l’obiettivo principale di investire nel territorio in cui opera. Questa è la nostra forza”.

Dotata di Codice Etico e di una Carta dei Valori, BCC informa soci, partner e gruppi di interesse con regolare Bilancio Sociale, così come vogliono le più moderne linee di indirizzo sulla trasparenza. All’attività con clienti e soci affianca azioni di carattere sociale elencate insieme alle altre informazioni sul sito.