Mare e vela a Termoli, la grande vacanza del San Damiano

884
MARE E VELA A TERMOLI, LA GRANDE VACANZA DEL SAN DAMIANO

Due settimane al circolo La Vela di Termoli tra esperienze uniche, divertimento, mare e sole erano poche… così hanno chiesto di farne una in più e per loro, quando è arrivata la risposta positiva, è stata una vera festa. Così i ragazzi disabili del centro comunale socio educativo San Damiano di Termoli, gestito dalla cooperativa Sirio, stanno trascorrendo un’estate davvero speciale. Tutte le mattine in spiaggia: il minibus che al mattino di regola li porta in piazza del Papa, in questo periodo prende la via del mare e li porta dritto dritto al lido del Circolo che per l’occasione si è attrezzato a dovere, prolungando la passerella per i due ragazzi in sedia a rotelle e mettendo a disposizione sei ombrelloni.San Damiano

“L’idea è nata l’anno scorso dalla giornata dello Sport del Coni – spiega Samantha Rocco, assistente sociale del centro – E quest’anno è stata realizzata grazie all’impegno dell’intera rete. I nostri ragazzi, che chiamiamo così anche se l’età varia da 18 a 75 anni, sono elettrizzati: non avevano mai vissuto simili esperienze e ogni giorno ne scoprono una nuova, dal semplice bagno in mare al percorso in barca a vela, grazie alla collaborazione e alla sensibilità degli operatori del circolo che ci hanno dato tanto”.

Il centro San Damiano di Termoli da vent’anni accoglie ospiti con disabilità sia fisica sia mentale, offrendo uno spazio familiare nel quale trovare ambiti di autonomia, ma soprattutto confronto, crescita ed amicizia. Gli ospiti, seguiti da quattro operatori specializzati in diversi settori, da un’assistente sociale e un’educatrice-psicologa, sono coinvolti in numerose di mattina e pomeriggio. San Damiano“Per loro che hanno il centro come riferimento quotidiano tutto l’anno (il San Damiano chiude solo nel mese di agosto, ndr) questa esperienza rappresenta una vera e propria vacanza, il riposo dalle attività ordinarie, un modo per uscire dalla routine e rigenerarsi, come per tutti. Inutile dire che i benefici sulla loro salute sono notevoli- spiega ancora l’assistente sociale – E per questo risultato ognuno ha fatto la sua parte, dai responsabili del circolo La Vela che mai smetteremo di ringraziare per la sensibilità dimostrata, al Comune e alla Sirio che ha adeguato l’organizzazione quotidiana a misura di spiaggia. La mensa, infatti, arriva direttamente on the beach…e anche il cibo, per i nostri ragazzi, ha un sapore speciale, legato alla felicità di questi giorni”.