MINORI AUTISTICI, RICONOSCIMENTO PIU’ VELOCE

178
Autismo

Dall’Inps la promessa: “Dal 2 aprile, basteranno verbale Asl e certificati medici per riconoscere minori autistici, senza ulteriori visite”. Lo ha dichiarato Massimo Piccioni, coordinatore generale medico legale dell’ Inps nel suo intervento ieri alla Camera, durante la conferenza stampa indetta da Paola Binetti (commissione Affari sociali), dedicata proprio a “Nuove prospettive sull’autismo”. Piccioni ha dunque previsto un ulteriore passo avanti in favore dei minori con autismo: “Questo rappresenterebbe per le famiglie un alleggerimento notevole in quella procedura burocratica di riconoscimento che viene considerata una vera e propria via crucis.
Al centro della conferenza stampa, che ha visto il confronto tra le linee guida ministeriali e le esigenze delle associazioni, i nuovo Lea, i Livelli essenziali di assistenza, indicati dal Governo oggi sotto revisione. Obiettivo dei lavori in corso: mettere a fuoco le principali problematiche ancora irrisolte e individuare alcune possibili strategie.
Per saperne di più clicca qui