Reddito di Inclusione: l’Ats di Isernia pubblica il nuovo avviso e modello di domanda

108
reddito-di-incusione-rei

L’assessore alle politiche sociali del Comune di Isernia, Pietro Paolo Di Perna, informa che è possibile produrre domanda per l’ottenimento del Reddito di Inclusione (REI). «Il Reddito di Inclusione è una misura di contrasto alla povertà – ha ricordato l’assessore Di Perna – e si compone di due parti: un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI), e un progetto personalizzato di attivazione e d’inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà.

Dal 1° giugno, per ottenere il REI valgono nuovi requisiti. Infatti, sulla base delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018, il reddito di inclusione diventa una misura universale contro la povertà in Italia, in quanto sarà richiedibile da tutti i cittadini, a prescindere dalla composizione del loro nucleo familiare».

Quindi, il REI si trasforma, a tutti gli effetti, in reddito di inclusione universale attraverso l’abolizione del requisito dell’entità del nucleo familiare ed il mantenimento del solo requisito economico familiare. Da questo mese, pertanto, anche chi è solo, chi è sposato senza figli o chi ha figli maggiorenni potrà presentare la domanda per ottenere la Carta REI; basta essere in possesso dei necessari requisiti economici.

Gli interessati possono prende visione dell’Avviso pubblicato dall’Ambito Territoriale Sociale di Isernia (tel. 0865-449275), con allegato nuovo modulo di domanda.