Tradimento: argomento sempre attuale. Cosa accade nella mente del traditore?

La mancanza di alcune attenzioni spinge la nostra attenzione altrove. Ma perché si tende a tradire?

788
Tradimento: argomento sempre attuale. Cosa accade nella mente del traditore?

Fa parte delle esperienze più dolorose dell’amore. Indipendentemente dalla storia, dalla situazione sono sempre gli stessi elementi che possono creare terreno fertile per un tradimento. Il rapporto con l’altra persona va nutrito. Nel momento in cui vengono meno determinate attenzioni, possiamo essere distratti da qualcos’altro o meglio da qualcun altro. L’evitamento dei conflitti, l’assenza di confini che preservino la coppia da influenze esterne amicali o familiari e soprattutto l’assenza di specifici spazi o momenti, l’evitamento dell’intimità che, di conseguenza, ostacola la condivisione e la complicità dalla vita di coppia, l’insoddisfazione nell’ambito della vita sessuale che viene vissuta come poco gratificante o assente. Queste mancanze sono minacce per la coppia. Di solito si viene a scoprire di un tradimento attraverso una rivelazione spontanea da colui che ha tradito, molto più frequente è l’amara scoperta da parte di chi è stato tradito.
Cosa accade nella mente del “traditore”? All’inizio del tradimento in chi tradisce si verifica una sorta di regressione a schemi sentimentali tipici dell’età giovanile, dove l’amore è fatto di passione ed emozioni forti. La relazione con un nuovo partner è desiderata in quanto non presenta i litigi, la quotidianità, le preoccupazioni tipiche del matrimonio o comunque di una relazione che dura da diversi anni. Tuttavia col tempo, può insorgere un forte stato di ansia dovuto alla difficoltà di conciliare tempi e luoghi da dedicare a due relazioni diverse. Di fronte un tradimento ogni coppia reagisce con le sue modalità, ma in ogni caso verrà messa a dura prova la stabilità di ogni membro. Stress, aggressività, incapacità nella gestione della propria rabbia, senso di frustrazione saranno i sentimenti dominanti del rapporto. La comunicazione diventa difficile ed incomprensibile, il partner viene percepito come un estraneo, quello che resta è solo una ferita causata da menzogne dette e premesse non mantenute. La coppia è stravolta, i partners non sanno più cosa provano l’uno per l’altro. A volte vengono stupiti delle loro stesse reazioni, gli stessi che all’inizio erano sicuri che di fronte ad un tradimento avrebbero sciolto il legame, ora invece, non riescono ad andarsene. Un tradimento che lo si perdoni o meno richiede una sua elaborazione, come un lutto. Il supporto di uno psicoterapeuta può aiutare entrambi i membri della coppia, che sia una coterapia o una terapia individuale.