Unità nella diversità: al San Damiano a Termoli l’ultima tappa della Festa dell’Europa

43
festa europa

Si è tenuta nel pomeriggio di oggi, 25 maggio, al Centro San Damiano di Termoli l’ultima tappa del tour promosso dalla Regione Molise tra i centri diurni per disabili, presenti sul territorio molisano, per celebrare la Festa dell’Europa. Nella struttura di Termoli, gestita dalla Cooperativa Sociale Sirio, due referenti del progetto, Sabrina Izzi, nel ruolo di moderatrice dell’incontro, e Valentina Bianconi, in quello di vignettista, hanno saputo catturare con semplicità e simpatia l’attenzione e l’interesse degli utenti del San Damiano, tutti pronti ad ascoltare e intervenire sul tema dell’Europa.

festa europa 1Partendo da esempi semplici e vicini alla vita quotidiana, le due referenti del progetto, hanno cercato di calare i concetti legati alla storia, alla struttura e ai significati dell’Europa nel vissuto di ciascuno, partendo dal descrivere e disegnare letteralmente l’Unione Europea come un grande condominio nel quale, seppure tra battibecchi e accesi confronti, si realizza un ideale di unità, solidarietà e convivenza felice.

“L’Europa è divertente” esclama ad un certo punto Monica tra i commenti generali.  I ragazzi del centro, sempre accompagnati dalle attente operatrici, hanno raccontato le loro personali conoscenz ed esperienze in Europa, vissute in prima persona o attraverso i racconti di parenti o amici o in base a quanto sentito in tv. Dal cibo alla bandiera, dall’inno agli stati membri, fino all’Euro e alle possibilità di muoversi liberamente tra vari paesi, sono stati toccati tanti argomenti nel corso di un incontro fortemente interattivo e basato sulla stimolazione dei presenti che hanno mostrato anche di conoscere molte cose su questo sistema complesso che è appunto l’Europa che fa dell’unità nella diversità il suo motto e che oggi ha trovato un positivo riscontro anche tra gli ingambissimi ragazzi del Centro San Damiano.